martedì 19 marzo 2013

La Pastiera...Nelle mie due versioni...Golose!


Buona serata bimbe!!!
 Buona Pasqua!!!
Festeggiamo con leggero anticipo... Vi va?
Avete mai fatto caso come quei dolci 
che con tanta devozione  e passione abbiamo preparato
molto spesso nel giorno in cui andrebbero gustati ....
Non vengono pienamente apprezzati?
Siamo sempre troppo pieni ...
e allora il mio consiglio è... 
Mangiamoli prima!!!
La Pastiera
Io ne ho già divorate due
in due diverse versioni
PRIMA PASTIERA 
(la più apprezzata)
Per prima cosa ho messo sul fuoco,sempre mescolando,200g di grano,20g di burro e scorza di limone
L' ho fatto andare per circa 10 minuti e poi l'ho lasciato raffreddare
Ho preparato la frolla
500g di farina
3 uova
150 di zucchero
150g di burro
lievito(una bustina)
scorza di limone
(Io ne faccio tanta perchè ai bimbi piacciono i biscotti fatti con la frolla che rimane)
Ho lasciato riposare la mia pasta in frigo per circa 30 minuti
Ho mescolato 250g di ricotta,1 tuorlo,40g di canditi e 100g di zucchero
Una volta freddo ho unito anche il grano e una fialetta di aroma di fiori d'arancio
Ho steso la frolla fra due fogli di carta forno e rivestito lo stampo (18\20 cm di diametro circa)
l'ho riempito con la mia farcia
Coperto con le classiche strisce (che odio fare)
e via in forno a 170° per circa un'ora
Ecco dunque la mia PRIMA pastiera!!!
Seconda versione
Si differenzia dalla prima per l'aggiunta della crema pasticcera alla farcia
Io ho mescolato 1 tuorlo con 30g di amido,80g di zucchero e 250ml di latte (e una scorza di limone)
Ho portato sul fuoco e mescolando ho fatto addensare
(Come il grano, anche questa deve essere fredda prima di unirla alla farcia)
 La cottura è stata più lunga e il ripieno è rimasto più morbido
Ora scegliete la vostra
e mentre io mi accingo a preparare la mia terza versione
Vi auguro una splendida serata
e buona festa del papà

Un bacio
Renata(golosona)


e al contest organizzato da Dana


40 commenti:

  1. Wow Renata che meraviglia.... mangiamoli prima si...gnammy gnammy!!!! deliziosa come te... bacioni tesoro...roma si avvicina!!

    RispondiElimina
  2. tutte e due mi piacciono....stra-buone!!!

    RispondiElimina
  3. ciao calabrisella golosona...!
    è proprio vero che spesso i dolci non si mangiano con gusto dopo un lungo pranzo e allora....e vaiiii...ce li gustiamo prima!
    ottime e golose tutte e due le versioni di pastiera!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. mia cara per poter decidere occorre che assaggi le due versioni!!!complimenti...

    RispondiElimina
  5. Hai ragione che quando arrivano a fine pranzo non li apprezziamo abbastanza, mi piacciono entrambe salterei solo i canditi..Ciao Renata, buona serata.

    RispondiElimina
  6. Renéeeeeeeeeeeeeeeeeeeee, te pregooooo, non gliela posso fa!!!! mi fa TROPPO impazzire la pastiera ma....questa GOLOSISSIMA non ce la faccio propriooooooooo, ti odio:DDDD Sì, TI AMO!!AMO il tuo blog :-)))) UN ABBRACCIONEEEEEE

    RispondiElimina
  7. Bellissime queste pastiere, uguale come le nostre in tutte e due le versioni.
    Anche io ho deciso di cominciare prima altrimenti la settimana santa, che dovrebbe essere di digiuno, diventa l'inverso.
    A presto

    RispondiElimina
  8. IO PRENDO LA VERSIONE SENZA CANDITI , MAMMA MIA CHE BUONO!

    RispondiElimina
  9. la versione con la crema è tipica napoletana, a me piacciono entrambe
    io non le ancora fatte, comincerò a pasticciare il giovedì Santo
    buona serata

    RispondiElimina
  10. Io direi mangiamole...pur prima! Che buone, tutte e due!

    RispondiElimina
  11. Ma lo sai che non l'ho mai assaggiata la pastiera!!!!!!
    Devo provvedere ^_^ ....ma senza canditi però!!!! ;p
    Ciaoooooooo

    RispondiElimina
  12. Entrambe le versioni mi piacciono e le prendo al volo, mi hai fatto venire una voglia.....
    Devo aspettare il giovedì santo, che sono in vacanza, per prepararla anch'io, non vedo l'ora.
    Grazie, inserisco subito, ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  13. Ma Renatina.. devo..? Devo proprio scegliere? Beh, ho scelto: una fetta di tutte e due, grazie!! Sei unica! :D Davvero bellissime e chissà che delizia! <3 <3 TVB!

    RispondiElimina
  14. tesoro mi hai fatto sorridere!! hhaha anche mamma dice sempre la pastiera mangiamola prima! a colazione magari, con bel bicchierone di latte:D troppo buona per concludere il lauto pasto di Pasqua dove alla fine di 5-6 portate non entra più nulla! splendide le tue versioni! complimenti cucciola! magari potessi averne una fetta:* un abbraccio grande grande:**

    RispondiElimina
  15. posso fare il bis???? un incanto!!

    RispondiElimina
  16. Ciao tesoro! :) Da napoletana vado matta per la pastiera e noi, in famiglia (ricetta tramandata nei secoli dei secoli ahahahahah :D ;) ) la facciamo con la crema pasticciera aggiunta alla farcia classica... a me piace tanto ma apprezzo anche la versione classica, sono entrambe buonissime! Facciamo così: mangio una fetta per una, ok? :D ;) Complimenti e un abbraccio forte! :) Buona serata! :**

    RispondiElimina
  17. Hai perfettamente ragione cara..
    Assaggiamola adesso è più apprezzata.
    Buona serata.
    Inco

    RispondiElimina
  18. MMmmm deve essere proprio buone,ne prendo una fetta volentieri anch'io grazie!
    Z&C

    RispondiElimina
  19. ciao tesroro come va?!? mi sono persa un po di post ma non è stato un gran periodo, comunque, mi piace questa filosofia del "facciamoci fuori i dolci prima così li apprezziamo di più" non saprei quale versione scegliere, ma quindi anche nella seconda c'è la ricotta vero?? prima o poi questa pastiera devo provarla, adoro la ricotta e pure i canditi!!! tanti bacioni

    RispondiElimina
  20. urca sono in difficoltà! ti giuro non so scegliere.... mumble mumble...mmmmm....la seconda dai! :-)

    RispondiElimina
  21. Che buona la pastiera, quest'anno però non sono riuscita a farla, troppo poco tempo a disposizione purtroppo... meno male che ci sei tu Renata!!!!!

    RispondiElimina
  22. Renata mi sembrano ottime entrambe le tue torte sai... non saprei quale scegliere, nel dubbio le proverò tutte e due ::) un bacione

    RispondiElimina
  23. ciao tesoro, da quanto tempo non passavo, ora sto cercando di recuperare con le amichette....
    adoro la pastiera e ti è venuta che è un incanto
    sono pienamente d'accordo con te nel mangiare certe cose prima o dopo per poterle apprezzare in pieno.
    un bacione bimba

    RispondiElimina
  24. Cara Renata hai ragione a dire che certe cose sono meglio apprezzate fuori dalle feste tradizionali quando siamo troppo pieni per assaporarle con le giuste papille gustative! Oppure quando sgraffigno qualcosa prima della cena o prima del pranzo domenicale una goduria che durante il pasto non avrei mai! Mi incuriosisce l'aggiunta di crema pasticcera, bella golosona di casa !!! un abbraccio e buona settimana. Mony

    RispondiElimina
  25. Complimenti fanstastiche queste pastiere!!!! Con la tua ricetta potrei provare anche a farla!!!! Bravissima Buona giornata

    RispondiElimina
  26. Sono ottime tutte e due le versioni, ma ai miei piace la seconda, che faccio spesso.Prima si gusta meglio!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Maaasssì mangiamola prima,condivido appieno anche se ti ritrovi quel giorno a desiderarla e guarda caso hai avuto la brillante idea che sarebbe stato "troppo"!Quindi facciamo una cosa..facciamola,prima,durante e dopo,soprattutto se vengono delle bombe come le tue!Mi piacciono entrambe le versioni e ti confesso che le faccio a seconda della voglia,quindi ben vengano entrambe!Un bacione bella Renata,passa una buona giornata!

    RispondiElimina
  28. Renata sinceramente non saprei quale scegliere ... Dovrei assaggiarle entrambe ... Che dici me ne mandi due fettine ?!
    Un bacione

    RispondiElimina
  29. Lo sai che non so scegliere, vero? Immaginerai già che te ne chiedo un assaggio di entrambe... Mitica sei!!! Ma dove la metti tutta sta bontà che prepari????? Bacione!

    RispondiElimina
  30. Bravissima, sono golosissime, non saprei quale scegliere! Le proverò entrambe e poi ti dirò! Ciao

    RispondiElimina
  31. Wow sono perfette e buonissime entrambe....non saprei davvero scegliere, ma per non far torto....se le assaggiassi entrambe? Ci stai?

    RispondiElimina
  32. Bravissimaaa la prossia volta cuoci il grano nel latte sentirai che bontà,con la crema è più golosa haahahah..ciaoo un bacione

    RispondiElimina
  33. Io in realtà gradirei la crema pasticcera e anche i canditi.. si può? Per me i dolci non sono mai troppo dolci:) Giustissimo il discorso che fai all'inizio.. Una torta così non si può gustare alla fine di un pranzo luculliano, non la si gode a sufficienza..!
    A presto!

    RispondiElimina
  34. Te mi fai morì...di prima mattina!
    Due versioni una più tentatrice dell'altra, ma se proprio devo scegliere una bella fettona della seconda con la crema e senza canditi, si può? Dai sì che a colazione serve una bella carica :D! Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  35. Tesoro io conosco poco la pastiera, in senso masticatorio voglio dire, qui da noi non si trova, e per non farmi mancare niente ne assaggerei una bella fetta di entrambe le versioni!!!!!!!!!!!! Mi sembrano tutte e due da sballo!!!!!!!
    bravissima!!!!!!!!!!!!
    baciotti

    RispondiElimina
  36. Che bella Renata anzi che buone!!!

    RispondiElimina
  37. In effetti hai ragione, durante le feste mangiamo troppo e il dolce è sempre il più sfortunato perchè arriva per ultimo e non si apprezza come invece meriterebbe... quindi mangiamoci sta pastiera!!! Anzi ste due pastiere!!!
    Io ne vado matta!!!
    Grazie tesoro per esserci sempre stata, questa è l'ultima sfida e mi dispiace ma, adesso proprio non ce la faccio a continuare.
    Un bacione amica mia!

    RispondiElimina
  38. ...hai proprio ragione: la pastiera è un dolce eccezionale, purtroppo mangiato solo a Pasqua dopo le grandi libagioni...mi piacciono entrambe le versioni...un abbraccio e buona Pasqua cri

    RispondiElimina